Ultimi Articoli:

Il solo fatto di possedere una busta paga costituisce spesso, per i soggetti che non sono iscritti nel registro dei cattivi pagatori o che non hanno altri finanziamenti in corso, già di per sé un'importante garanzia nel richiedere un prestito, ed è per questo che i prestiti ai dipendenti sono una delle forme di finanziamento più comuni.

In genere i prestiti ai dipendenti vengono erogati con la formula della cessione del quinto dello stipendio: inizialmente prerogativa esclusiva dei soli lavoratori dipendenti pubblici e statali, ma in seguito allargata anche ai pensionati e ai dipendenti privati, il sistema della cessione del quinto prevede un piano di ammortamento costituito da trattenute mensili sulla busta paga per un importo massimo parti a un quinto dello stipendio mensile.

Questo sistema è molto vantaggioso in quanto riduce al minimo il rischio di insolvenza, oltre che risultare decisamente più comodo anche per il richiedente.

Naturalmente è possibile per i dipendenti anche richiedere un normale prestito personale, le cui modalità di ammortamento e tassi di interesse verranno concordati alla stipula del contratto.

Prestiti Dipendenti